progetto cultura
progetto cultura
Appuntamenti sulla panchina del tempo tra idea e materia tel. 320 63 88 040 - info@mascagna.it
Appuntamenti sulla panchina del tempo tra idea e materiatel. 320 63 88 040 - info@mascagna.it

Mi sono diplomato all'Istitututo D'arte Applicata di Civita Castellana e poi ho frequentato l'Accademia di Belle Arti diplomandomi in scultura con il punteggio di 110/110 e lode discutendo la tesi "Concetto di luogo nella scultura". Ho avuto per maestri Michelangelo Conte, Alfio Mongelli e Teodisio Magnoni dai quali ho appreso tecniche e concezioni da far confluire nella mia idea di scultura.

 

Aula di anatomia e pittura dell'aAccademia di Viterbo nella sede storica in via dell'Orologio Vecchio
Michelangelo Conte e Alfio Mongelli. aula di di scultura, fine anni Ottanta

Durante gli studi in Accademia ho approfondito gli aspetti teorici dedicati alla forma e contestualmente ho frequentato i laboratori artigiani per la lavorazione della pietra e del legno. Inizialmente il mio interesse si è rivolto ai materiali lapidei con i quali ho realizzato molte opere anche di grandi dimensioni.

Equilibrio dinamico - Ventaglio delle comunità - Sardegna
Fasi di lavorazione della scultura "Regina e regno" travertino 1996

Divenuto docente di Teoria della Percezione e Psicologia della forma nella medesima Accademia che mi ha visto studente, mi sono concentrato sul rapporto tra funzione e materia dando vita a un design immaginato come attualizzazione della scultura. Si è sempre trattato di un design progettato e realizzato nel mio studio.

 

Elementi derivati dallo studio della pinza di legno
Disegno preparatorio, progetto e realizzazione della lampada pinza di legno

Gradualmente la pietra ha lasciato spazio ad altri materiali che di fatto non si sono sostituiti ai marmi e travertini ma sono andati a integrare il concetto di forma offrendo nuove possibilità compositive. Inizialmente la confluenza ha riguardato il rapporto pietra - legno stabilendo un rapporto plastico tra caldo e freddo. Le prime sperimentazioni sono degli anni Novanta. Successivamente sono nate le opere materiche su tavola.

Il colore ha riguardato inizialmente i legni e solo in un secondo momento le vernici per carrozzeria che sono andate a chiudere l'ecosistema scultoreo che attualmente prevede l'utilizzo di pietre, legni e verniciati diamantati. E' dalla seconda metà degli anni 2000 che è andata prevalendo l'immagine quadro dentro la quale sono confluite le tecniche della scultura.

Il passaggio ha riguardato il superamento del nodo plastico sintetico a favore della composizione che nel comprendere più tecniche e materiali ha sbabilito un livello di racconto scultoreo dove ogni elemento con proprie caratteristiche fisiche e visive prende parte all'opera.

Curriculum Vitae

1. Nome

Nome: FIORENZO Mascagna

Indirizzo: Via Tarconte, 7- 01100, Viterbo - Italia

Telefono: 320 63 88 040

E-mail: info@mascagna.it

Sito Web: www.mascagna.it

 

2. Istruzione

1989 Istituto d'Arte Civita Castellana (Vt)

1993 Diploma in Scultura (con lode), Accademia di Belle Arti Viterbo

 

Area (s) di Specializzazione: Scultura

 

3. Esperienze professionali

1994 - 2003: Professore di "Teoria della Percezione e Psicologia della Forma" presso Accademia di Belle Arti di Viterbo (Italia).

 1997 - 1998: professore di pittura presso Accademia di Belle Arti di Viterbo (Italia).

2000 - 2001: Membro del Comitato Scientifico per i corsi di formazione integrati dell'Istituto d'Arte di Orvieto, Italia.

 

4. Mostre

 

2016 Mostra personale “Autoritratti del mio mestiere”  Yacht Club Porto Rotondo, Olbia

2015 Mostra collettiva “Artisti o gladiatori”, Stadio di Domiziano, piazza Navona, Roma

2014 Mostra personale “Oscillazioni”  Galleria Plaumann, Via Santa Marta, Milano

2013 Mostra personale “Oscillazioni”, Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola, Viterbo

2012 Mostra collettiva “Il tempo e lo spazio”, Palazzo Orsini, Bomarzo, Viterbo

2012 Mostra personale "Assonanze Parallele", galleria d'arte Saman, Roma, Italia

2012 Mostra collettiva "Il tempo e lo spazio", Palazzo Orsini a Bomarzo (VT), Italia.

2011 Mostra collettiva "Colori in fortezza", Fortezza medicea del Girifalco, Cortona (AR), Italia.

2011 Prima mostra collettiva di artisti Surrazionali, Palazzo Casotti, Reggio Emilia, Italia.

2010 Mostra collettiva "Arte al 100%", Galleria Sapaziottagoni, Roma, Italia.

2009 Mostra personale "Mondi sveglio la notte", Olbia Expo,Olbia, Italia.

2009 partecipazione alla fiera di arte moderna e contemporanea "Vitarte 2009", Viterbo, Italia

2008 Mostra personale, Galleria d'arte Metamorfosi, (RE), Italia.

2008 Mostra Personale "Attimi di vento a favore" Villa La Cerretana, Bagnaia (VT), Italia.

2005 Mostra di collettiva "Artisti del '900" Galleria RDF (Roma), Italia.

2003 Mostra personale per la Fondazione Arnaldo da Brescia (BR), Italia.

1996 Mostra mondiale della Natività, Palazzo delle Arti a Todi (PG), Italia.

1994 Mostra collettiva, Palazzo dei Papi a Viterbo, Italia.

1989 Mostra personale, la sala Pablo Neruda a Civita Castellana (VT), Italia.

1988 Mostra collettiva "Il Louvre", Civita di Bagnoregio (VT), Italia.

1986 Mostra personale "Stato d'animo di un cerchio" Caprarola (VT), Italia.

 

 

 

 

5. opere pubbliche dello scultore Fiorenzo Mascagna

 

"Gioco d'acqua". Fontana in travertino. Civitella del Lago (Baschi - TR), Italia. 2009.

"Civiltà agro-pastorale". Fontana in trachite rosa (pietra Sardegna). Giave (SS), Italia. 2007.

"Fontana dell'Incontro". Fontana in trachite rosa. Penna in Teverina (TR), Italia. 2007.

Collaborazione Fiorenzo Mascagna e Paul klerr -. Santa Maria Capua Vetere (CE), Italia Pietra di Viterbo, 2002.

"La città e Le Quattro Stagioni". Fontana in travertino. Civitavecchia (Roma), Italia. 2001.

"Girotondo delle piccole cose". Fontana in travertino. Caprarola (VT), Italia. 1993